SEMINARIO WEB “L’IMPATTO DELLA PANDEMIA DA SARS-COV-2 SULLA SICUREZZA NAZIONALE: NUOVE SFIDE PER L’INTELLIGENCE ITALIANA”

Webinar

L’impatto della pandemia da Sars-CoV-2 sulla sicurezza nazionale: NUOVE SFIDE PER l’INTELLIGENCE ITALIANA

Link per rivedere il webinar

 

Il seminario web “L’impatto della pandemia da SARS-COV-2 sulla sicurezza nazionale: nuove sfide per l’intelligence italiana”, promosso dall’Istituto Gino Germani e dalla rivista Formiche, si è svolto l’11 gennaio 2021.

 

I relatori al seminario hanno approfondito  le ripercussioni della pandemia sui più importanti settori della sicurezza nazionale: cyber-sicurezza;  sicurezza economico-finanziaria; conflittualità sociale, estremismo e terrorismo; criminalità organizzata; influenza e ingerenza ostile di Stati esteri.

 

Inoltre, gli interventi hanno sottolineato il ruolo sempre più importante che l’intelligence deve assumere nel contrasto alle minacce che insidiano la sicurezza del sistema-Italia nell’era COVID-19.

 

Il seminario ha rappresentato un evento introduttivo al corso di alta formazione online “Le minacce biologiche alla sicurezza nazionale:  il ruolo dei servizi d’intelligence nella prevenzione  e gestione dei bio-rischi emergenti“(inserire link alla pagina del corso).

 

PROGRAMMA DEL WEBINAR

 

Moderatore: Gabriele Carrer (Giornalista, Formiche.com)

 

Introduzione al seminario

Prof. Luigi Sergio Germani (Direttore, Istituto Gino Germani)

 

Le ripercussioni della pandemia da SARS-CoV-2 sulla sicurezza economico-finanziaria nazionale.

Gen.  Paolo Costantini (Generale della riserva della Guardia di Finanza, già  funzionario dei Servizi di intelligence e sicurezza italiani, amministratore delegato di Rotas Consulting – A Legal Intelligence Firm).

 

L’evoluzione della minaccia alla cyber-sicurezza nazionale in epoca COVID-19 e post-COVID-19.

Prof. Michele Colajanni( Professore ordinario presso il Dipartimento di Informatica, Scienze e Ingegneria dell’Università di Bologna).

 

La mobilitazione contro i provvedimenti governativi emanati per il contenimento della pandemia e i tentativi di infiltrazioneda parte di gruppi estremisti ed eversivi.

Dott. Eugenio Spina (Dirigente Superiore della Polizia di Stato, Responsabile del Servizio per il Contrasto all’Estremismo e al Terrorismo Interno,  Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione).

 

I movimenti negazionisti in tema COVID-19: derive eversive e implicazioni per la sicurezza nazionale e l’ordine pubblico.

Dott.  Carlo Parolisi (già Capo della Divisione Controspionaggio dell’AISE).

 

L’evoluzione della criminalità organizzata di tipo mafioso ai tempi della pandemia:  espansione o contrazione degli affari?

Gen. B. Nicola Altiero (Vice Direttore Tecnico Operativo, Direzione Investigativa Antimafia).

 

Le ripercussioni della pandemia da SARS-CoV-2 sugli apparati militari e di sicurezza: lo scenario internazionale e il caso italiano.

Gen. Vincenzo Camporini (già Capo di Stato Maggiore della Difesa).

 

Minacce biologiche emergenti e strategia di biodifesa nazionale.

Prof. Massimo Amorosi (docente universitario, già consulente per il MAECI sulla non-proliferazione CBRN e la biosicurezza);

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti chiusi